titolo

News

 
Informativa istituzionale
13/01/2016
BRRD Le nuove regole europee sulla gestione delle crisi bancarie
Dal 1° gennaio 2016 è entrata in vigore anche in Italia la Direttiva 2014/59/UE dell’Unione Europea (BRRD – Bank Recovery and Resolution Directive).
Questa direttiva ha introdotto in tutti i Paesi europei regole armonizzate per prevenire e gestire le crisi delle banche e delle imprese di investimento, limitando la possibilità di interventi pubblici da parte dello Stato e prevedendo taluni strumenti da adottare per la risoluzione di un ente in dissesto o a rischio di dissesto. Tra questi strumenti è previsto il c.d. “bail-in” che consente, al ricorrere delle condizioni per la risoluzione, la riduzione del valore di alcuni crediti o la loro conversione in azioni per assorbire le perdite e ricapitalizzare la banca, nonché a mantenere la fiducia del mercato.
Per far conoscere a clienti e risparmiatori i principali cambiamenti introdotti dalle nuove regole europee sulle crisi bancarie, l’Associazione Bancaria Italiana, in collaborazione con dodici associazioni dei consumatori, la Fondazione per l’educazione finanziaria e al risparmio e la Federazione delle banche, delle assicurazioni e della finanza, ha predisposto una guida consultabile direttamente dal sito dell’ABI.