titolo

News

 
Assemblea dei Soci
23/05/2017
Assemblea dei Soci 2017 - Comunicato stampa
Rilevanti investimenti a favore del territorio, crescita della solidità patrimoniale grazie ad una buona redditività e sviluppo operativo sono gli elementi salienti del Bilancio 2016.
Importanti gli interventi sociali a sostegno della scolarizzazione, del merito scolastico e delle classi svantaggiate.


Una realtà dinamica, in crescita, che fonda le sue priorità sull’attenzione verso il territorio. Questi in sintesi i dati presentati dalla Banca di Credito Cooperativo di Pachino domenica 21 maggio durante l’assemblea dei soci, svoltasi ad Augusta, presso Città della Notte, a cui sono intervenuti circa 1000 partecipanti. I numeri fotografano un’attenta gestione economica che ha generato risultati positivi anche nel 2016, consentendo alla Banca di migliorare i profili tecnici della Bcc, con ulteriori importanti sviluppi, che vedranno la luce nelle prossime settimane. 
Nel 2016 si è ampliata la copertura geografica, con 16 filiali su 56 Comuni delle 4 Province orientali della Sicilia. A breve si aggiungerà la nuova filiale di Ragusa e si prevede l’apertura di nuovi sportelli anche nella città di Catania. Cresce a 368 milioni di euro il risparmio acquisito dalla clientela, aumentano a 232 milioni di euro i prestiti concessi a famiglie ed imprese, dati in positiva controtendenza rispetto a quelli medi del sistema. Crescono i servizi prestati e migliora la qualità del credito erogato, nonostante il prolungarsi della crisi economica, con un’incidenza dei crediti deteriorati che si riduce all’11,67% sul totale dei prestiti ed una copertura di detti crediti anomali in crescita al 56,15%, valore di circa 10 punti percentuali maggiore del valore medio del sistema bancario. 
Si conferma, con un utile di 2,2 milioni di euro, la redditività, capace di incrementare i coefficienti patrimoniali a misura della solidità rilevante, da tempo conquistata ed incrementata ancora nel 2016: a fine 2016 il coefficiente patrimoniale (Tier totale) raggiunge il valore di 23,91%, valore quasi doppio rispetto a quello medio delle principali banche nazionali.
L’assemblea è stata inoltre l’occasione per ufficializzare la scelta del Gruppo Bancario Cooperativo cui la Bcc di Pachino aderirà, come previsto dalla Legge di Riforma del Credito Cooperativo, approvata dal Parlamento nell’aprile del 2016 ed in fase di attuazione. 
L’assemblea ha scelto il Gruppo Bancario Iccrea, cogliendo, nell’interesse dei soci e dei clienti della Banca, i benefici di una intensa e feconda collaborazione ultradecennale con Iccrea Banca e le società di servizio collegate, che già negli anni trascorsi hanno favorito lo sviluppo della Bcc di Pachino.
“La Banca, grazie ai valori consolidati di solidità patrimoniale, capacità di servizio, efficienza organizzativa, si appresta ad inserirsi nel costituendo Gruppo Bancario Cooperativo nel modo migliore possibile- riferisce il Direttore Bongiovanni-. Oltre a coronare una lunga ed importante storia individuale, la Bcc di Pachino potrà conseguire, grazie all’inserimento nel Gruppo, due importanti obiettivi: la piena conferma della propria autonomia al servizio delle comunità territoriali e dei propri soci, oltre ad importanti opportunità di ulteriore sviluppo, capace di accrescerne la presenza nella Sicilia orientale.”

L’assemblea è stata inoltre l’occasione per presentare anche i numeri del bilancio sociale.
Ben 148 mila euro sono le somme state destinate dalla cooperativa di credito a favore di cause e progetti di sostegno e valorizzazione sociale del territorio. In particolare il 42% è stato destinato a interventi di tipo sociali, il 30% sono andati a sostegno della cultura, il 16% per sovvenzionare eventi sportivi e l’11% eventi di tipo religioso.
Alcuni degli interventi sociali e mutualistici realizzati sono stati di significativo rilievo. Sul versante dell’impegno sociale per le categorie svantaggiate la Banca ha investito 31 mila euro per dotare delle attrezzature necessarie la mensa solidale di Pachino, che già da qualche settimana è stata inaugurata ed è attiva grazie alla collaborazione con alcune associazioni di volontariato pachinesi. 
È proseguita con altrettanto impegno l’azione mutualistica intrapresa negli anni scorsi a sostegno del merito scolastico e della scolarizzazione. Nel corso dei lavori sono state consegnate 64 borse di studio a figli di soci che hanno conseguito con merito diplomi e lauree, per un totale di 32 mila euro. A questi va aggiunta l’ulteriore erogazione di 21 mila euro per oltre 200 bonus scolastici ai figli dei soci, destinati a copertura delle spese annuali per l’istruzione. “Nel 2016 si è confermato il ruolo di sostegno all’economia locale garantito dalla nostra Banca che, accrescendo le quote di mercato, ha favorito il ‘circuito della fiducia’ verso le famiglie, le piccole e medie imprese e le associazioni del territorio, con un’attenzione specifica alle iniziative sociali, benefiche e di mutualità- ha spiegato il Presidente della Bcc Concetto Costa-. La BCC di Pachino, reinvestendo nel nostro territorio le risorse raccolte presso le comunità locali, si fa interprete concreto di quell’economia circolare, che può consentire lo sviluppo autonomo delle nostre comunità. Le scelte sono state dei segnali forti verso il territorio, calibrate sul fatto che oggi la sostenibilità non vada misurata solo sull’asse economico, ma anche su quello sociale ed ambientale”.

I lavori sono stati seguiti dal pranzo sociale, a conclusione di una giornata intensa vissuta dai numerosissimi partecipanti, all’insegna della cooperazione e della democrazia economica e sociale.

Bilancio 2016 - Copertina

Bilancio Sociale 2016 - Copertina